Prezzi

I prezzi delle sigarette elettroniche variano a seconda del tipo di modello che si prende in considerazione e delle varie funzioni che, le stesse, possiedono. Ecco alcuni dettagli che saranno in grado di rendere maggiormente chiara la situazione.

Sigarette elettroniche semplici

Le sigarette elettroniche semplici, definite in alcune occasioni col termine di modello basilare oppure a penna vista la loro forma, sono quelle che effettivamente rientrano nella categoria delle sigarette basilari che consentono di iniziare a svapare e apprezzare questo genere di dispositivo. Occorre mettere in risalto come seppur la qualità delle stesse sia comunque abbastanza elevata, non si parla di modelli che sono dotati di particolari aspetti tecnologici avanzati o comunque di modelli che riescono a far provare quell’hit alla gola che risulta essere in grado di bloccare la propria voglia di fumare in modo completo. Al contrario si parla invece di un modello di sigaretta che garantisce il blocco della voglia di fumare, lasciando spazio invece alla sola voglia di svapare. Questo modelli non superano i trenta euro di costo.

Il costo in base ai modelli ed alle diverse funzioni

La tecnologia ed un grande numero di funzioni riesce invece ad essere un fattore che fa aumentare notevolmente il costo delle sigarette elettroniche. Queste, come facilmente intuibile, sono in grado di garantire l’opportunità di avere una sensazione differente nel momento in cui si decide di svapare ed allo stesso tempo sarà possibile sottolineare come, hit alla gola, resa aromatica e atomizzatore, siano leggermente migliori rispetto ai vari tipi di sigarette elettroniche classiche. Si parla dunque di modelli che riescono ad offrire un livello di soddisfazione migliore rispetto a quanto si possa immaginare e garantiscono la concreta possibilità di poter rimanere piacevolmente colpiti da questi dispositivi, che riescono a scaldare al punto giusto il liquido.

Si parla quindi di strumenti che vengono realizzati sfruttando al massimo la tecnologia nota nel settore delle svapo che potranno essere maggiormente apprezzate grazie a tutti questi particolari dettagli. Di conseguenza, queste sigarette elettroniche hanno un prezzo che si aggira attorno ai quaranta euro massimo cinquanta, con qualche piccola tipologia di eccezione relativa ad alcuni modelli maggiormente evoluti.

Le box ed il loro prezzo

Se invece si cercano modelli che risultano essere in grado di rispondere perfettamente ad ogni propria esigenza sarà possibile puntare sulle box elettroniche e meccaniche che rappresentano uno degli ultimi prodotti nel settore delle svapo. Si parla di modelli che hanno serbatoi resistenti in vetro temperato, atomizzatori che sono dotati di resistenza elevata ed allo stesso tempo di batterie che riescono ad offrire un livello di soddisfazione veramente unico visto che hanno grande durata ed allo stesso tempo caratterizzano la stessa sigaretta, la quale potrà essere utilizzata in maniera professionale grazie alle tante tipologie di funzioni che accompagnano questi modelli, che generalmente hanno un costo base di settanta euro per poi arrivare anche a cifre che sono maggiormente elevate a seconda delle componenti che caratterizzano la stessa tipologia di modello di svapo.

Il costo dei kit e degli accessori

Nel momento in cui si passa alla sigaretta elettronica il consiglio è quello di acquistare un kit, ma quanto costa? In genere sono composti da sigaretta elettronica, atomizzatore ed una batteria, ma esistono anche i kit doppi. Per quanto riguarda i kit singoli, per iniziare a svapare, il prezzo va dai 15 euro per quelli più economici fino ai 40 euro per quelli leggermente più sofisticati. Invece, il costo dei kit doppi parte dai 30 euro fino ad arrivare ai 60 euro per i migliori in commercio per neofiti.

Nel momento in cui si comincia ad usare la sigaretta elettronica, è necessario mettere in conto che la spesa maggiore sarà per i singoli pezzi di ricambio e per i liquidi. Vediamo nel dettaglio i prezzi dei principali accessori:

  • Per quanto riguarda il liquido, una boccetta da 10ml costa circa 5 euro, variabile a seconda della percentuale di nicotina, mentre quella da 20 ml è di circa 10 euro.
  • Uno degli accessori più importanti è l’atomizzatore, il cui prezzo varia a seconda della tipologia, infatti può partire dai 5/10 euro per quelli classici, fino ai 20/30 euro per quelli con tecnologia più avanzata.
  • Altro accessorio molto utile è la custodia rigida, fondamentale per il trasporto dei kit di sigarette elettroniche con i ricambi, per cui il prezzo si aggira intorno ai 10/15 euro.